Ancora una volta il TAR Lazio riconosce i diritti dei dipententi che assistono familiari invalidi.

Il Tribunale Amministrativo del Lazio ha riconosciuto il diritto di un Agente di P.P. ad essere trasferito in quanto “le scoperture di organico della sede di servizio di A. risultano numericamente maggiori rispetto a quelle della sede di servizio cedente”. Per effetto di tale pronuncia il ricorrente è stato assegnato presso la sede richiesta.

One Response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *