Concorso pubblico: con punteggio migliore candidato risale in graduatoria di 102 posti ed è assunto.

Concorso pubblico: con punteggio migliore candidato risale in graduatoria di 102 posti ed è assunto.

Concorso pubblico: punteggio migliore grazie all’attività stragiudiziale dello Studio Legale Parente e al successivo ricorso al TAR Lazio.

Un giovane militare, dopo aver superato le prove del concorso per l’arruolamento in Polizia Penitenziaria è stato penalizzato dalla Commissione che non ha riconosciuto il punteggio dovuto per i titoli maturati durante il servizio dallo stesso prestato a favore dell’Esercito Italiano.

Con due successivi decreti il Ministero della Giustizia lo ha collocato più avanti nella graduatoria finale addirittura di 102 posti. Il primo provvedimento è stato adottato a seguito di istanza di accesso e chiarimenti inviata all’Amministrazione, mentre il secondo è stato adottato a seguito di pronuncia cautelare da parte del Giudice competente.

Per effetto dell’attività legale svolta è stato raggiunto un traguardo importantissimo: l’accesso ad un posto di lavoro stabile.

Tale incremento di punteggio, infatti,  ha consentito al giovane di essere arruolato ed avviato al corso di formazione.

In particolare il TAR del Lazio ha chiarito, in fase cautelare, la sussistenza dei presupposti ai fini del riesame del punteggio del ricorrente in quanto è pacifico l’interesse ad una migliore collocazione in graduatoria.